Festa di S. Rita da Cascia Benedizione delle rose

Festa di S. Rita da Cascia Benedizione delle rose

22 MAGGIO

FESTA DI S. RITA DA CASCIA BENEDIZIONE DELLE ROSE

QUESTA SERA ALLE 18 IN S.GIORGIO

MOZIONE INTRODUTTIVA

La benedizione delle rose, che stiamo per compiere prima del congedo, ricorda un episodio della vita di Santa Rita. La Santa, nel gennaio 1457, mentre era malata nella sua cella monastica di Cascia, chiese ad una cugina di portarle da Roccaporena una rosa della sua terra. La tradizione afferma che Dio esaudì questo desiderio e la parente di Rita poté raccogliere per lei una rosa sbocciata in inverno, tra la neve. Noi invochiamo il Signore che concede generosamente grazie spirituali e materiali a chi Lo invoca, perché si degni di benedire queste rose, che sono per noi  un omaggio alla memoria di Santa Rita. Ella ebbe miracolosamente una rosa a conforto della spina che l’associò per quindici anni alla passione redentiva di Gesù. Anche a noi queste rose portino speranza, fortezza, salute, gioia e pace nell’imitazione di Santa Rita.

PREGHIAMO

O’ Dio, ricco di misericordia e fonte di ogni consolazione, effondi la Tua benedizione + su queste rose e su quelli che le riceveranno, perché, nel ricordo del prodigio della rosa che tu donasti a Santa Rita a conforto della spina, che l’associò per quindici anni alla Passione redentiva di Gesù, siamo ricolmi delle Tue grazie e rendano testimonianza a Cristo Risorto:Egli vive e regna nei secoli dei secoli.  Amen

Si aspergono le rose con l’acqua benedetta.

CONCLUSIONE

Converti a te il cuore dei tuoi fedeli, e per l’intercessione di Santa Rita custodisci tutti noi sotto la tua protezione. Per Cristo nostro Signore. Amen.

E la benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo,
discenda su di voi e con voi rimanga sempre.
Amen.