Indicazioni per l’inizio della Quaresima

Indicazioni per l’inizio della Quaresima

Vi offriamo oltre alcune indicazioni per l’inizio della Quaresima, tempo prezioso per la nostra conversione, in questo momento particolare di disagio e apprensione per l’emergenza virale in Italia ed in seguito all’ordinanza della Regione Marche e delle disposizioni della Conferenza Episcopale Marchigiana.

  1. Le chiese delle Anime Sante e di San Giorgio restano aperte secondo gli orari e le consuetudini della nostra parrocchia, per favorire la preghiera personale, il silenzio interiore e la meditazione.

  2. Oggi Mercoledì delle Ceneri è prevista l’apertura della chiesa di San Giorgio nel pomeriggio E’ esposta la croce, segno dell’amore incondizionato del Signore Gesù che ci salva, per la preghiera e in fondo la Chiesa i figlietti con le letture dell giorno.

  3. La 1° domenica di Quaresima (1 marzo) sia la mattina che nel tardo pomeriggio sarà esposto il Santissimo Sacramento per la preghiera personale dei parrocchiani, come richiamo al dono eucaristico che si rinnova ogni domenica, Pasqua della settimana ( si richiede un flusso non massiccio, scaglionato, a piccolissimi gruppi)

  4. Vi raccomando la preghiera personale. L’inizio del tempo di Quaresima, richiama l’amore misericordioso del Padre che continuamente rinnova e rigenera la nostra vita. La preghiera personale, “nel segreto”, che il Padre ascolta è una grande strada indicata anche nel Vangelo di Matteo, con il quale inauguriamo la Quaresima. È di grande rilievo la preghiera della Liturgia delle Ore, in modo particolare le Lodi mattutine e il Vespro, i cui testi sono facilmente reperibili on line.

  5. Accanto alla preghiera ci sia la carità – scelte e azioni buone – anch’essa caratteristica del tempo quaresimale, indicata nel testo di Matteo come «l’elemosina da compiere nel segreto».

  6. Nei modi indicati dalla Chiesa è raccomandato il digiuno e l’astinenza dalle carni il Mercoledì delle Ceneri e il venerdì. È una pratica per la quale serve “profumarsi il volto”, che ci riporta a ciò che è essenziale per la nostra vita.

  7. Suggeriamo la preghiera in famiglia. In allegato vengono forniti due schemi.

  8. Seguite nei diversi canali televisivi o via Radio la celebrazione della S.Messa e la recita del S.Rosario.