Il 18 maggio riprendono le celebrazioni delle S.S. Messe, ecco come faremo

Il 18 maggio riprendono le celebrazioni delle S.S. Messe, ecco come faremo

  1. Nella Parrocchia di San Giorgio tutte le Celebrazioni feriali e festive si svolgeranno nella Chiesa di San Giorgio che è ampia e può garantire la distanza e sicurezza tra persone secondo le norme.

  2. La Chiesa delle ANIME SANTE resta aperta solo al mattino per la preghiera personale rispettando le norme di distanziamento ( 1 persona per banco, nessuna ressa in entrata e in uscita, mascherina sul volto)

  3. La Chiesa di San Giorgio può contenere un massimo di 130 persone nelle navate + 20 attorno all’altare (musicista,cantore, lettore, ministro eucaristia..) per ogni Messa. Non si può superare questo numero. Chi non riesce a santificare il giorno del Signore può accedere alla Celebrazione di un giorno feriale.

  4. Gli orari delle Celebrazioni fino al 30 giugno saranno i seguenti:

FERIALI: ore 18.00 solo nella Chiesa di San Giorgio che garantisce distanziamento e sicurezza.

FESTIVE: ore 19 del Sabato ed ore 9.30, 11.30, 19.00 della Domenica in S.Giorgio

  1. Per l’accesso e l’uscita e dalla Chiesa bisognerà
  • Evitare assembramenti anche sul sagrato e nella sacrestia;

  • indossare mascherina e guanti monouso; (segue dietro)

  • seguire le indicazioni degli addetti per imboccare i giusti varchi per entrare e per uscire che deve avvenire senza ressa e distanziati;

  • saranno disponibili liquidi igienizzanti agli ingressi della Chiesa;

  • le persone disabili potranno accedere dalla solita rampa laterale che dà alla Cappella S.Giuseppe;

  • le porte resteranno aperte per favorire un flusso sicuro evitando così di toccare porte e maniglie;

  • le acquasantiere continueranno ad essere vuote;

  • la Chiesa e gli oggetti utilizzati ( microfoni, vasi sacri, ampolle) saranno igienizzate al termine delle Liturgie.

ATTENZIONI PARTICOLARI

  • Si ometterà il Segno della Pace.

  • Non è prevista la presenza di un coro.

  • Non si possono utilizzare sussidi (foglietti, fascicolo canti).

  • La Comunione verrà distribuita restando al proprio posto: il sacerdote si avvicinerà con la mascherina e relativi guanti senza venire a contatto con le mani dei fedeli.

  • La Confessione potrà avvenire in un luogo ampio e areato ( per es. nella Cappella di S. Giuseppe).

  • Eventuali offerte possono essere lasciate negli appositi contenitori all’ingresso della Chiesa all’entrata o all’uscita da essa.

  • E’ VIETATO L’INGRESSO ALLE PERSONE CHE MANIFESTANO FEBBRE SOPPRA I 37,5°C O SINTOMI INFLUENZALI E A TUTTI COLORO CHE HANNO AVUTO CONTATTI CON MALATI COVI NEI GIORNI PRECEDENTI.

  • Le persone avanti negli anni o debilitate fisicamente sono esonerate dall’obbligo del precetto festivo e possono seguire le Celebrazione attraverso radio e Tv.